Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

III SETTIMANA DELLA CUCINA ITALIANA NEL MONDO 2018

Data:

12/11/2018


III SETTIMANA DELLA CUCINA ITALIANA NEL MONDO 2018

Tra le innumerevoli differenze che presentano un prodotto di un marchio commerciale e uno di origine geografica tipica, una più di ogni altra salta particolarmente all’occhio: mentre il primo può essere realizzato (più o meno) in ogni parte del mondo, questo assunto non può valere per il secondo, in quanto fiore all’occhiello di un determinato territorio e rappresentante di una specifica tradizione produttiva.

Può dunque un Paese sviluppare un sistema di protezione dei propri prodotti alimentari tipici, liberandosi dal giogo delle imposizioni commerciali? È possibile aspirare a produzioni agricole sostenibili e di alto valore aggiunto, che valorizzino le proprie terre, senza sfibrarle?

È anche e soprattutto a questo interrogativo che si cercherà di dare una risposta nell’ambito della III Settimana della Cucina Italiana, che si terrà dal 19 al 25 novembre 2018, a Luanda come nel resto del mondo, sulla scorta del successo delle edizioni precedenti: nel 2017 sono stati infatti organizzati più di 1.400 eventi in ben 108 Paesi.

Tra le iniziative organizzate dall’Ambasciata d’Italia a Luanda, particolare rilevo avrà dunque un seminario sui sistemi di qualità agro-alimentare che si terrà all’Auditorium Belas presso la Cidade Financeira di Talatona il 20 e il 21 novembre, alle ore 10:00. Con l’esperta di protezione alimentare Alessandra Narciso e con la cuoca e storica della cucina italiana Stefania Aphel si discuterà dunque di indicazioni geografiche, ecosostenibilità agricola, di prodotti a chilometro zero e sviluppo dell’agriturismo. Capiremo quindi come la codificazione di prodotti a marchio protetto e le Denominazioni ad Origine Controllata non costituiscano una mera etichetta di marketing, ma rappresentino al contrario un poteziale motore di competitività e sviluppo per tutto il territorio.

Nel corso della Settimana, uno show cooking italiano al Vitrúvo (mercoledì, 21 alle ore 19:00) appagherá la curiositá e il palato degli appassionati partecipanti, mentre il 20 novembre la Televisione Pubblica Angolana omaggerà l’arte della cucina italiana con un’intera mattinata a tema all’interno della sua programmazione.

 


370