Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

‘Con l’Angola nel cuore’ – Italia e Angola insieme per la salute

Evento 17 aprile

Nell’ambito delle attività celebrative della Giornata della Ricerca Italiana nel mondo e della Giornata Nazionale del Made in Italy, l’Ambasciatore d’Italia in Angola, Cristiano Gallo ha aperto ieri 17 aprile il Seminario “Con l’Angola nel Cuore: il progetto di collaborazione tra Italia e Angola per valorizzare le competenze in campo sanitario”.

L’iniziativa, promossa dall’Ambasciata d’Italia, ha l’obiettivo di valorizzare i risultati del progetto di collaborazione, finanziato dall’ Eni (rappresentata in Angola da Azule Energy, partnership paritetica con Bp), tra il moderno Complesso Ospedaliero delle Malattie Cardio-Polmonari ‘Cardeal Dom Alexandre do Nascimento’ di Luanda ed il Centro Cardiologico Monzino, eccellenza in ambito cardiochirurgico.

Nel suo intervento l’Ambasciatore ha sottolineato che il settore della salute, con le componenti della formazione tecnica specialistica e delle tecnologie applicate alla scienza, rappresenta uno dei cinque pilastri del ‘Piano Mattei’, nuovo partenariato strategico con il continente africano varato dal governo italiano lo scorso gennaio in occasione del vertice Italia-Africa.

Il progetto, entrato nel suo secondo anno di attività, ha permesso di andare oltre lo scambio di esperienze e la formazione di personale qualificato, favorendo la creazione di un network di professionisti dentro e fuori l’Angola e migliorando l’accesso e la qualità dei servizi sanitari, priorità del programma dell’esecutivo angolano.